Mercato immobiliare dell’area iblea.

0
2400

Mercato Immobiliare dell’area Iblea. “Comprare e vendere casa non è un gioco. La casa è un bene di grande valore, affettivo oltre che economico, probabilmente uno degli acquisti più impegnativi che una persona si trova a dover fare nel corso della propria vita. Ed ecco perché è consigliabile affidarsi ad un professionista”. Lo dice Mario Chiavola, titolare di OmniRe – Real Estate che, ormai da un decennio, opera nel settore in provincia di Ragusa e conosce in maniera approfondita quali i passi da compiere per ottenere risultati. Ma qual è, a tal proposito, la situazione nell’area iblea? “Stiamo percependo come la professionalizzazione degli operatori del settore – chiarisce Chiavola – metta al riparo i clienti da sgradite sorprese. Infatti, un agente immobiliare offre un servizio di consulenza sulle questioni legali, sui documenti necessari alla compravendita e ti aiuta a districarti tra una marea di leggi e provvedimenti, scongiurando il rischio di incorrere in acquisti incauti e in sanzioni amministrative per irregolarità nell’adempimento dei tanti obblighi di legge previsti per le transazioni immobiliari. Senza contare che un agente conosce il mercato immobiliare, aiuta il cliente a valutare il proprio immobile e a trovare il giusto prezzo di mercato, con consigli utili su eventuali lavori di ristrutturazione. Infine provvede ad assicurare all’immobile un’adeguata visibilità, attuando metodi di promozione della vendita e la necessaria pubblicità”. Insomma, significa che questa professione sta cambiando, e in maniera rapida, rispetto al recente passato. “Nell’area iblea – continua Chiavola – continuiamo ad assistere, sempre di più, anche nel corso di queste ultime settimane, a una certa vivacità del mercato immobiliare che ci lascia ben sperare per il futuro. Occorre, però, grande cautela. Ed è per questo motivo che chiediamo a tutti di affidarsi a professionisti del settore. Ad esempio, non tutti sanno che le provvigioni pagate all’agente immobiliare sono detraibili e che quasi tutte le agenzie valutano l’immobile gratuitamente e senza impegno. Per evitare incomprensioni e spiacevoli sorprese da entrambe le parti, trasparenza informazione sono gli antidoti più efficaci”. Quali sono i consigli di massima da seguire? Chiavola lo spiega: “È di fondamentale importanza, innanzitutto, stabilire preventivamente con il mediatore la misura della provvigione. Per l’accordo tra mediatori e clienti la legge non richiede un requisito di forma particolare per la sua validità. È importante però indicare con chiarezza per iscritto nei cosiddetti incarichi di mediazione l’esatta percentuale da pagare (che verrà calcolata sul prezzo dell’affare). Il consiglio è poi quello di verificare che l’agenzia possieda alcuni importanti requisiti professionali, quali l’iscrizione alla Camera di commercio e la sottoscrizione di una polizza assicurativa a copertura dei rischi professionali. Anche l’adesione a un’associazione di categoria può essere un indice percepibile di affidabilità. Ecco perché invitiamo tutti i potenziali clienti dell’area iblea a seguire queste semplici regole affinché la loro attività nel campo dell’immobiliare abbia successo”.

Commenti Facebook