Vuoi scoprire come arredare con il colore?

0
465

Ti è mai successo di entrare in una casa e avere l’impressione di essere Fulminato dai Colori?

La sensazione visiva, in questo caso negativa, determinerà profondamente l’impressione che quella casa ci trasmetterà, oltre a costituire un fattore fondamentale quando andremo a giudicare altre caratteristiche dell’ambiente di nostro interesse come la luminosità, l’accoglienza, l’ampiezza degli spazi; la qualità della nostra vita in un ambiente è conseguenza in primis della nostra percezione visiva, quindi l’arredare con il colore si può considerare un vero e proprio percorso nel quale si studia dettagliatamente il colore più adatto a rendere qualsiasi tipo di ambiente il più piacevole possibile per chi lo abita o per chi lo abiterà nel caso di una vendita o affitto.

Iniziamo col dare delle Chicche per evitare almeno di commettere gli errori più comuni:

  • un ambiente con tonalità chiare da l’idea di Leggerezza, Ariosità e Pulizia;
  • le tonalità troppo scure danno un’impressione di Soffocamento oltre che un effetto visivo di riduzione dello spazio;
  • il colore va scelto anche in base all’illuminazione della stanza;
  • le tonalità più calde vanno meglio per la camera da letto, per il soggiorno e la cucina, quelle fredde si adattano di più ai bagni e ai locali di servizio;
  • le sfumature pastello sono ideali per la camera da letto;
  • il giallo e le terre vanno bene in cucina e si accordano con il sistema delle cinque energie (secondo l’architettura Feng Shui), ma non si adattano alla camera da letto al soggiorno o al bagno.
  • i verdi chiari sono colori freddi e rilassanti e ben accetti all’occhio;

Analizziamo adesso 3 casi tipo per Arredare con il Colore in maniera corretta:

1 OPEN-SPACE piccole dimensioni.

Gli spazi sono sfruttati nel pieno delle loro potenzialità e non notiamo che si tratta di uno spazio ridotto; Perché? Per le pareti sono stati utilizzati colori molto tenui e chiari; si è dato carattere all’ambiente tramite complementi d’arredo colorati.

2 AMBIENTE DAI TONI SCURI.

In questo caso si è data vita alla parete in nero, spezzata da arredi e complementi bianchi e originali, in maniera tale che l’ambiente risulti di gran carattere e allo stesso tempo ampio e luminoso.

3 AMBIENTE DALLE TONALITA‛ FORTI.

Quando si può osare con tonalità tipo rosso scuro? In questo caso si è voluto dar risalto ad una parete dalle linee particolari le quali creano un cantina molto originale; l’uso di questi colori è preferibile in ambienti ampi nei quali si può giocare nel rendere una parete differente e di spicco rispetto alle altre.

Arredare con il colore non vuol dire lanciarsi in un’ impresa impossibile ma creare il giusto connubio tra il buon gusto che è frutto di studio e il proprio gusto che verrà ovviamente preso in considerazione quando si sceglieranno i colori per casa propria; invece nel caso in cui una casa sarà destinata alla vendita o all’affitto bisognerà porre in secondo piano i propri gusti immaginando una casa che possa piacere al più ampio numero di persone possibile. In entrambi i casi un Home Stager professionista potrà darti le giuste direttive per arredare con il colore la casa che sceglierai di abitare, vendere o affittare, nel modo più armonioso possibile.

A cura di Adriana Scribano – Home Staging Italia

Commenti Facebook